come una scatola di cioccolatini

Non so se capita anche a voi, ma più frequento le persone e più mi rendo conto di quanto siano misteriosi i nostri rapporti, di quanto siano imperscrutabili ed imprevedibili quei legami che si creano tra esseri umani.

Non c’è nulla di scontato, nulla di ovvio che tu possa pianificare a tavolino. I legami tra persone sono sempre una terra sconosciuta e non battuta; ti inoltri in essa sempre come fossi il primo esploratore a metterci piede. Ogni legame conserva il tratto di irrepetibilità e di unicità: per quanto tu sia “esperto di umanità”, non troverai mai un’amicizia uguale all’altra; per quanto tu possa vantare una vasta esperienza in rapporti umani, ti avvicinerai ad ogni nuovo legame sempre come tu fossi un principiante, come uno di quelli che procedono a tastoni e con estrema cautela.

Ci sono legami che fioriscono velocemente, che sbocciano dalla sera alla mattina. Sono legami che vivono di una empatia immediata e di una intesa istantanea. Con questi legami non servono strategie o astuzie: essi sbocciano al primo raggio di sole con straordinaria semplicità.

E poi ci sono legami che si mostrano più refrattari al contatto e alla conoscenza. Sono come quei fiori che sbocciano a fatica, un poco alla volta, con movimenti lenti e pacati. Li osservi giorno dopo giorno ed appaiono sempre uguali a se stessi, come se i loro petali disdegnassero di mostrare la loro intimità e preferissero mantenere un certo distacco dal mondo.

La cosa stupefacente è che non sai mai con che “fiore” avrai a che fare né che tipo ti rapporto stai iniziando. Nutri attese ed aspettative ma imparerai presto che esse devono obbedire alla suprema legge della libertà dell’altro.

Vorresti un contatto caldo e consolante e magari ti toccano lunghe ore di “sala di attesa”, aspettando che l’amico impari a sperimentare un certa dose di fiducia nei tuoi confronti. Oppure, viceversa, quando meno te lo aspetti, incontri persone che arrivano dirette al cuore, senza troppe formalità o cerimonie.

È questo il bello delle amicizie… citando Forrest Gump: “Mamma diceva sempre: la vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...