Affetti e Legami

oltre i muri…

Arrivi ad un’età in cui perdi ogni vergogna o pudore ad esprimere i tuoi sentimenti; superi i limiti della discrezione, oltrepassi i muri del ritegno e ti senti libero di esprimere con gioiosa innocenza quello che provi.

È così che non ti fai scrupoli a regalare un caloroso abbraccio, una vigorosa pacca sulla spalla, una energica stretta di mano o a dispensare un sorriso benevolo e generoso. Allo stesso modo trovi un piacere indescrivibile a dire a qualcuno quanto sia importante per te, quanto tu tenga a lui e la profondità dell’affetto che vi lega.

Non so perché perdi questo senso del pudore, quella reticenza che ti avrebbe fatto desistere qualche anno prima. Forse perché inizi a capire che non sempre esiste una seconda possibilità nella vita; forse perché intuisci che ogni lasciata è persa o forse, più semplicemente, perché non trovi valide ragioni per non offrire il tuo affetto alle persone a cui vuoi bene. In fondo, cosa può accadere di male?

Poi è vero che qualcuno si ritrae, qualcuno si sente un po’ a disagio, altri ti guardano con diffidenza o paura… è vero… Eppure giunge un momento in cui comprendi che sarebbe peggio un gesto non espresso che uno rifiutato e che la paura di essere sconfessato non rappresenta un valido motivo per contenersi.

Se ci volete provate siate pronti: la gente non è abituata ad una comunicazione diretta e franca di quello che provate. Preferisce nascondere i propri sentimenti dietro un castello di parole, dietro gesti raffinati e costruiti, dietro cerimonie e liturgie di difficile comprensione. Quindi sappiate che ha un non so che di eversivo ed eretico un semplice “sei importante per me” o “sei davvero una bella persona” o ancora “mi sei molto caro”. Il rischio di essere percepiti come una minaccia o un elemento di fastidio è assai elevata.

E tuttavia, se il destinatario del vostro gesto saprà superare la sorpresa inziale, beh, allora si spalancherà un mondo, si apriranno universi di bellezza ed di intimità. Allora sentirete la forza dell’amicizia, la profondità di ogni singolo legame, allora assaporerete lo stupore di ogni sguardo e la meraviglia di ogni tocco.

Allora gli amici diverranno fonti inesauribili di gioia ed i vostri affetti sicuri luoghi in cui rifugiarsi.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...