una panchina, un giovane ed un libro di poesie

Stazione di Milano Garibaldi. Dopo una lunga giornata di lavoro, mi siedo sulla panchina, in attesa del mio treno; mente stanca e pensierosa, come mi accade frequentemente alla fine di una giornata intensa di lavoro. Seduto sulla panchina, osservo i passanti che ti camminano davanti con andatura un po’ ciondolante: il fine giornata è duro un po’ per tutti.  Ogni tanto lancio uno sguardo al monitor della stazione, per controllare l’arrivo del mio treno: quando sei stanco pare che non arrivi mai.

Si siede accanto a me un ragazzo giovane, sulla trentina. Traffica con il suo cellulare, per fare una ricarica del credito. Nulla di eclatante: una scena abituale in una stazione ferroviaria. Lo osservo distratto, senza dedicargli una particolare attenzione. È vestito semplicemente, jeans e un maglione blu, ed una borsa della spesa che tiene tra le sue ginocchia, con dentro un po’ di cibo: la sua cena, suppongo. Dallo zaino che porta con sé estrae un libro ed una matita; la cosa inizia ad incuriosirmi: i libri mi fanno sempre questo effetto. È in quel momento che mi accorgo che il giovane tiene tra le mani e sottolinea un libro di poesie: legge il testo, torna sulle parole, le sottolinea, prende qualche breve nota ed evidenzia il testo, come chi sta assaporando ogni singolo vocabolo; pare che si stia gustando ogni risonanza e ogni riverbero che quel verso crea nel suo animo.

Che scena incredibile! Leggere poesie alle otto di sera, in stazione a Milano! Roba da farci un film di avanguardia… Ma poi: chi legge più poesia al giorno d’oggi? Chi sottolinea un libro di carta? Chi torna e ritorna sulle parole, divorandole e ruminandole, come un letterato di altri tempi? Resto catturato dalla bellezza di questa scena, dalla sua straordinaria semplicità: una panchina, un giovane ed un libro di poesie.

Arriva il mio treno e salgo a bordo; mi resta la sensazione di aver visto qualcosa di bello… Quale gioia può portare nel mondo un uomo che ama leggere poesie?

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...