stati d’animo

“Tra le cose essenziali ce n’è una che muove ed orientale altre. È la capacità di saper muovere la propria vela senza che siano i venti del caso a deciderne la rotta. È la cura del proprio stato d’animo. Ci aiuta a restare in piedi o rialzarsi quando si è caduti e con essa si recuperano le risorse e le energie e non si butta via il tempo.

Lo stato d’animo: con questo termine intendo l’atteggiamento mentale, la condizione insomma, il modo con cui stai con te stesso. E credo che la cosa che più conta nella vita sia proprio la capacità di gestirlo, di averne cura, di essere noi stessi a saperlo determinare.

La maggior parte della gente non sa fare questa cosa e vive lasciando che siano gli eventi o gli altri a decidere del proprio stato d’animo. Avere cura della propria condizione mentale passa anche dal permettersi di sentire la rabbia o i propri dolori, vuol dire anche imparare ad accettare le paure o le tristezze. Ma riuscire a non rimanerci intrappolati. Perché se rimangono dentro di noi si accumulano e comandano loro. Ma anche se escono fuori e le puntiamo contro gli altri ci fanno del male, ci condizionano così tanto che diventiamo nervosi e aggressivi o facciamo le vittime.

Si tratta di una pratica quotidiana. Se stai anche un giorno senza badare a come stai e a come sai stare di fronte alle cose, sei già in pericolo. Ma in fondo è l’unica cosa che conta. Il resto può aspettare.” (Pierluigi Ricci)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...