dopo un po’…

Dopo un po’ impari che la logica della prestazione e dell’efficienza ti rende sempre attivo e competitivo ma non per questo felice e riappacificato.

Dopo un po’ impari che non è obbligatorio essere sempre all’altezza delle attese altrui e che, talvolta, ti puoi accontentare di essere semplicemente come sei, senza frustrazioni o rimorsi

Dopo un po’ impari che le cose accadono e basta e che rimuginare su quello che è capitato è solo un modo per restare imprigionato al passato.

Dopo un po’ impari che quello che davvero scalda il cuore sono quei pochi amici con cui ti puoi concedere il lusso di essere sincero e trasparente… tutto il resto è compagnia…

Dopo un po’ impari che gli applausi ed i complimenti fanno piacere ma legare la tua felicità a queste gratificazioni effimere è troppo poco per la tua vita.

Dopo un po’ impari che i legami vengono prima dei ruoli, gli affetti prima delle funzioni, le relazioni prima dei doveri.

Dopo un po’ impari che le cose passano velocemente e che non c’è modo di trattenerle se non in un silenzio riconoscente e in uno sguardo meravigliato.

Dopo un po’ impari che non sei sempre indispensabile, anzi talvolta nemmeno utile alle circostanze, e che questa, checché ne dicano, è una buona notizia perché ti regala una libertà insperata ed una leggerezza invidiabile.

Dopo un po’ impari che non puoi piacere a tutti e così smetti di accondiscendere il prossimo per ogni cosa; alla fine dei conti quello che conta è il giudizio delle persone che ci appartengono e a cui apparteniamo. Fuori da questo cerchio, ci sono solo opinioni.

Dopo un po’ impari che non hai più voglia e tempo per occuparti delle nevrosi altrui, delle loro frustrazioni, delle insoddisfazioni e ripicche, malcontenti e rivendicazioni. Così impari a scrollarti di dosso questo peso inutile e affronti le giornate con levità ed un sorriso sulle labbra.

Dopo un po’ impari che non puoi sempre pretendere di cambiare le persone, le cose, le situazioni. A volte occorre accontentarsi di fare il proprio meglio e di addormentarsi la sera sapendo di avere la coscienza a posto.

Dopo un po’ impari che la vita è breve e che viverla intensamente è l’unico modo per onorarla.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...